Modelli di business a piattaforma: perché sono vincenti e quali strategie richiedono

Data: 17 maggio 2019, ore 9 – 17
Sede: Via San Tomaso 6, Milano

Negli ultimi anni lo scenario competitivo internazionale è stato caratterizzato dalla crescita esponenziale di grandi piattaforme digitali (Amazon, Google, Alibaba, Tencent, Airbnb, ecc.). Aziende soprattutto americane e, più recentemente, cinesi che hanno saputo sfruttare l’innovatività dei modelli di business a piattaforma. In questo contesto l’Europa risulta essere in grave ritardo.

Se da un lato il modello a piattaforma è chiaramente quello vincente e dominante nell’attuale contesto di mercato, dall’altro si tratta di un modello molto complesso, come dimostrato dai numerosi “fallimenti” di aziende e di start-up basate su questo approccio.

I modelli di business a piattaforma richiedono infatti un ripensamento profondo della strategia di un’azienda e della relativa organizzazione, lo sviluppo di nuove competenze di gestione dell’ecosistema esterno (nonché delle componenti dati e digitali).

Le aziende italiane si trovano spesso di fronte al dilemma se provare a sviluppare un business a piattaforma oppure “semplicemente” collegarsi ad altre piattaforme dominanti; in questo secondo caso è fondamentale riuscire a rendere tale collegamento forte e strutturale per evitare di essere progressivamente emarginati.

  • Il seminario è disegnato per senior manager aziendali ed imprenditori.
  • È consigliata la partecipazione anche a manager delle aree Innovazione, Strategia, Marketing, Digital ed Organizzazione e Risorse Umane.
  • Comprendere a fondo il fenomeno che sta rivoluzionando lo scenario di business internazionale, modificando le logiche competitive tradizionali.
  • Approfondire casi best practice di aziende di dimensioni diverse, oltre ad analizzare i trend emergenti (ad esempio, lo sviluppo di ecosistemi digitali guidati da aziende cinesi, quali Tencent ed Alibaba).
  • Analizzare le complessità e le barriere che le aziende “tradizionali” si trovano ad affrontare quando si propongono di sviluppare modelli a piattaforma. 
  • Acquisire un framework metodologico per sviluppare un platform business model, o per agganciarsi in modo strutturale ad uno esistente.
  • Analizzare una serie di problematiche operative legate al contesto legale e regolatorio (es. gestione lavoratori ibridi “dipendenti/autonomi”, gestione dati ed informazioni) 
  • Generare insight utili da portare nel proprio contesto aziendale e di business.
  • Seminario di una giornata con metodi di formazione basati principalmente su discussione di casi aziendali ed esercizi di lavoro in aula.
  • Viene usata la formula 40/30/30 – 40% discussione casi ed esercizi, 30% lezioni e 30% dedicato a testimonianze – in modo da favorire un approccio attivo all’apprendimento ed una forte interattività.

Paolo Cervini: Partner di ECSI Consulting; autore e speaker riconosciuto a livello internazionale sui temi di Platform Business Models e Digital Ecosystems

Andrea Ghizzoni, Managing Director di Tencent Italia e Tencent Europe

Peter Ilyés, Amministratore Delegato di E.ON Italia

Aldo Bottini, Partner Studio Toffoletto De Luca Tamajo, Presidente di AGI (Avvocati Giuslavoristi Italiani)

Rosario Sica, CEO di Openknowledge 

Altri testimoni in corso di definizione

Richiedi informazioni
[]
1 Step 1

Premendo sul tasto INVIA si accetta automaticamente il trattamento dei propri dati ai sensi dell’art. 13-23 del d.lgs. N.196 del 90/06/2003 (tutela al trattamento dei dati personali).

keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su skype
Condividi su telegram
Made by